Forme Basi

Secondo il Kukkiwon le Yougupja Poomsae (ovvero le forme dei gradi Kup anche dette Taegeuk) sono un insieme di tecniche alternate di attacchi e di difese. Sono classificate dalla prima (Il) all’ottava (Pal) forma (jang).

Ogni forma disegna e si rifa ad un trigramma della filosofia cinese I Ching.


I cieli, la luce.

La prima forma rappresenta il simbolo del “Keon”, uno degli otto simboli della filosofia cinese I-Ching, ovvero i Cieli, la Luce.

Come il Keon simboleggia l’inizio della creazione di tutte le cose nell’universo (Yang), così la prima forma rappresenta l’inizio nella pratica del Taekwondo.


Il lago, la gioia.

La seconda forma simboleggia il “Tae”, ovvero la fermezza interiore e la morbidezza esteriore.

Si usano per la prima volta attacchi di pugno alto (Olgul jireugi), mentre il calcio frontale (Ap chagi) è più usato rispetto alla prima forma.


Il fuoco, il sole.

La terza forma rappresenta il simbolo del “Ri” ovvero il fuoco e il calore del sole. Si incoraggiano i praticanti a sviluppare il senso di giustizia e passione per l’allenamento.

La forma è caratterizzata da un continuo susseguirsi di parate, calci e pugni con improvvise accelerazioni simili allo scoppiettio del legno verde che prende fuoco.


Il Tuono.

La quarta forma è rappresentata dal simbolo “Jin”, il tuono.

Simboleggia grande forza e dignità. La quarta forma è caratterizzata da vari movimenti in preparazione del combattimento (Kyorugi)


Il vento.

La quinta forma rappresenta il simbolo del “Seon”, il vento del quale descrive sia la forza possente che la calma proprio per la sua forza e la sua morbidezza.

La forma si caratterizza per la successione di parate basse (are makki) e medie (momtong makki).


L’Acqua.

La forma rappresenta il simbolo “San”, l’acqua, che significa flusso e morbidezza continui.

La forma dovrebbe essere eseguita proprio con questa fluidità, continuità e morbidezza nei movimenti.


La Montagna.

Rappresenta il simbolo “Galm”, ovvero la montagna. Ritrae la potenza e la fermezza. Tipici della forma sono i “Boem seogi”, quasi ad rappresentare con i passi proprio le montagne.


La Terra.

Questa forma rappresenta il “Gon” ovvero la Terra. È lo Yin dell’ I-Ching, ovvero l’opposto dello Yang della prima forma. È il completamento del percorso, l’ultima forma prima della cintura nera.

L’accento va ora posto sulla previsione dei passi in particolare modo dopo i calci in volo.