Cinture Rosse 2018, podi nazionali per il Team Renga ad Ancona.i

Postato il Aggiornato il

Una tre giorni (9, 10, 11 novembre) tutta dedicata alle cinture rosse cadetti (2004-2006), juniores e seniores, nella specialità del combattimento di Taekwondo. Nell’accogliente Ancona si sono svolti i Campionati Italiani 2018 e l’Asd Athletic Lab – Team Renga è stata presente con ben 7 atleti in gara, capeggiata dai Maestri Aniello e Pierluigi Renga.

Tre giorni, tre podi. Uno al giorno.

Si comincia giorno 9 il gruppo juniores. In gara Angelo Merola nella + 78 kg e Martina Ferriello, proprio quest’ultima (segue foto podio) viene sconfitta in finale nella – 68 kg ottenendo un’ottima medaglia d’argento.

Giorno 10 è la volta dei più piccoli cadetti A. La compagine più numerosa del team Renga con ben 4 atleti in gara. Partiamo dai maschietti Michele d’Aiello nella -45 kg e Aldo Nuzzo nella -61 kg che purtroppo si fermano al primo incontro.

Stessa sorte tocca a Gaia Gazzillo nella – 55kg Femminili, che però pesca dal sorteggio colei che poi vincerà la categoria, pur battendosi alla pari, addirittura partendo in vantaggio al primo round ma rispondendo colpo su colpo. Nella stessa categoria (-55kg) ma nell’altra pool arriva il secondo podio di questi campionati: Angela Guida (segue foto podio) dopo aver vinto agevolmente i quarti di finale, si ferma alla alla semifinale vinta più dalla tensione che dall’avversaria.

L’ultimo giorno (l’11 novembre) vede in gara i seniores. Per il team Renga è in gara Michele Crisci Piscitelli nella – 74 kg. Michele trova una menzione particolare nelle parole del Direttore Tecnico dell’Asd Athletic Lab, Maestro Aniello Renga: “Difficilmente faccio menzioni individuali, se non pubblicare podi o dare notizie di risultati, perché i ragazzi sono e devono essere tutti uguali. Oggi faccio una eccezione a questa regola che mi sono dato. Questo ragazzo non ha iniziato la preparazione con noi perché aveva problemi col lavoro (interinale) appena trovato. Ad un mese dalla gara pesava 76,3 kg; per scendere al di sotto dei 74kg fa una dieta incredibile e nei due giorni, prima del peso, con noi ad Ancona ha mangiato un piatto di zucchine e carote e una grigliata di verdura mista. Entra in categoria e l’avversario più basso che ha incontrato gli dava almeno 50cm. Non c’è storia per loro: vince il primo; vince il secondo; vince il terzo, arriva in finale. Tutti a guardare la nostra finale per vedere se ancora una volta il nostro piccoletto ce la fa! Questa volta il suo avversario è davvero “Golia”; eppure lo impressiona al punto tale da arrivare al terzo round in parità e ricevere i complimenti di tutti. Oggi Michele Crisci Piscitelli è stato un esempio di determinazione, sacrificio e Spirito Indomito. Oggi Michele è stato da esempio per i più giovani con noi ad Ancona. Auguri piccolo vicecampione italiano. Il tuo argento è dorato“.

Alcune foto dell’evento (per la galleria completa è possibile riferirsi alle pagine social del team)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...